Come se il Monopoly originale non fosse già il gioco più famoso e acquistato del mondo, la Hasbro ha appena lanciato un nuovo gioco da tavolo chiamato Ms. Monopoly, che si propone di spostare l’attenzione sul divario retributivo tra uomo e donna. E, come puoi ben immaginare, l’idea che una donna possa guadagnare meglio di un uomo in un ambiente capitalistico sta dando un po’ di fastidio al pubblico generale.

Secondo USA Today, che ha parlato direttamente con la Hasbro, lo scopo di Ms.Monopoly è quello di spostare l’attenzione sulle pionieri del nuovo millennio, ed è la prima versione del gioco da tavolo designata in un modo tale che “le donne possano guadagnare più degli uomini”.

Il gioco, che viene al momento venduto da Walmart per circa 20 dollari, è adatto ai bambini che non sono ancora a conoscenza del divario distributivo e della crisi delle disuguaglianze sul luogo di lavoro.

“Con tutti i prodotti che si stanno al momento concentrando sull’indipendenza femminile, ci è sembrato corretto che anche il Monopoly fosse reinventato in un modo nuovo e moderno,” ha detto Jen Boswinkel, direttore senior del marketing alla Hasbro Gaming, ad USA Today. “Vogliamo rendere l’argomento rilevante per tutti i giocatori, facendo loro vedere che sebbene tutti possano giocare, questa volta le donne avranno un vantaggio di partenza”

All’inizio del gioco, alle giocatrici verranno dati 1,999$ in dollari del Monopoly, mentre i giocatori ne riceveranno soltanto 1,500$. Per di più, le giocatrici riceveranno ulteriori 240$ ogni volta che passano dal Via, mentre i giocatori ne riceveranno soltanto 200$. Poi, invece che investire nell’immobiliare come nel classico Monopoly, i giocatori potranno investire in invenzioni create da delle donne e compagnie che investono in energia solare, giubbotti antiproiettile e shapewear.

Il gioco si propone di insegnare ai bambini cosa sia il divario retributivo e la sua presenza nel corrente sistema capitalistico degli Stati Uniti. Il gioco non vuole in alcun modo porre in svantaggio i giocatori di sesso maschile, e, come Boswinkel ha detto ad USA Today, è possibile che un giocatore possa vincere il gioco.

“Il Gioco è un modo per le famiglie di parlare di cosa sta succedendo nel mondo al momento, ed è un modo facile di spiegare ai loro figli, che siano essi maschi o femmine, cosa è successo loro nel corso della loro vita e delle esperienze che hanno passato” ha detto lei.

Ma dato che Mr. Monopoly ha la parola “femminismo” che sprizza da tutti i pori, alcune persone stando dando addosso alla Hasbro. Oh, no. Abbiamo fatto arrabbiare i maschi. Cosa potremo mai fare adesso?

Ms. Monopoly ha fatto arrabbiare persino alcune donne, cosa ancora più incredibile.

Le persone sembrano non aver ben capito la missione di Ms.Monopoly. Il gioco non è sul mercato per sostituire il Monopoly originale, che è stato creato originariamente da Elizabeth Magie per insegnare alle persone il lato negativo dei monopoli capitalistici.

Come la versione originale del gioco di Magie, Ms. Monopoly dovrebbe essere usato come uno strumento didattico. Ma questa volta, il gioco verrà usato per insegnare cosa sia il divario retributivo che esiste nella vita reale del nostro mondo, tutto nello spazio sicuro di un gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *